Shampo lenitivo all’avena per cani: il rimedio fatto in casa per alleviare il prurito

Se il tuo cane passa tutto il giorno a grattarsi in preda a prurito tenendoti sveglio persino di notte, È assolutamente necessario consultare un veterinario. Esiste tuttavia un efficace rimedio naturale fatto in casa che può aiutare il tuo cane, offrendo un sollievo temporaneo al tormento del prurito: lo shampo lenitivo all’avena.

Esistono numerosi prodotti per animali domestici affetti da prurito oggi sul mercato. Tuttavia essi sono generalmente pieni di ingredienti poco benefici o semplicemente non necessari, ed è per questo che amo creare in casa ricette efficaci che contengano solo ed esclusivamente ingredienti salutari e talmente genuini da poterli anche mangiare!

Shampo lenitivo all’avena per cani: i benefici

Che cosa c’è di così magico in un ingrediente così semplice come la farina di avena? La farina di avena è un rimedio noto da secoli per la sua efficacia nei confronti di numerose affezioni cutanee prurito scottature eritemi eczemi.

La farina di avena è una farina altamente nutriente che si ricava dalla molitura dei chicchi di avena. Ha un altissimo grado di tollerabilità cutanea e deterge in modo delicato tutte le pelli. Le sue proprietà idratanti e lenitive rendono questo ingrediente particolarmente adatto alle pelli più sensibili e delicate. 

Lo shampo lenitivo all’avena è in grado di alleviare la dermatite atopica del cane in quanto l’avena presenta proprietà antinfiammatorie ed antiossidanti, come riportato in questo studio scientifico questo studio scientifico.

Lo shampo lenitivo all’avena ha inoltre la capacità di mantenere la cute morbida e idratata in virtù delle sue proprietà emollienti e nutrienti, come evidenziato in questo studioquesto studio.

Shampo lenitivo all’avena per cani: gli ingredienti

Amo particolarmente questa ricetta, che ho creato tempo fa per aiutare alcuni clienti a tenere sotto controllo il prurito dei loro cani. Mi ha sempre dato grossi risultati ed enormi soddisfazioni, per cui ho deciso di condividerla affinché il maggior numero di animali tormentati da prurito potessero beneficiarne. 

Come noterai, la formula non contiene solo farina di avena, ma è invece un concentrato di ingredienti tutti dotati di proprietà lenitive. Lo shampo di farina di avena diventa in questo modo una sinergia di principi attivi antinfiammatori che ne potenzieranno l’efficacia.

Di seguito gli ingredienti necessari. Resterai sorpreso scoprendo che molti li hai già in casa e non dovrai acquistarli:

  • Farina di avena: acquistala preferibilmente non integrale, in modo tale che sarà semplice rimuoverla dal mantello senza lasciare tracce di crusca residua. Io preferisco acquistarla sotto forma di crema di avena. Si tratta di una farina macinata molto fine che viene solitamente impiegata per la preparazione di pappe per bebè. Puoi trovarla in negozi di prodotti naturali oppure online.
  • Argilla ventilata, verde o bianca: l’argilla presenta proprietà antinfiammatorie, purificanti, cicatrizzanti. Si tratta di un rimedio noto da millenni per le sue incredibili virtù. Può essere usata anche singolarmente su mantello asciutto, spolverata sulle zone più problematiche e soggette ad irritazioni. 
  • Olio extravergine di riso oppure olio di cocco: si tratta di oli vegetali dotati entrambi di proprietà lenitive ed antinfiammatorie in virtù del loro contenuto di vitamina E, polifenoli antiossidanti (olio di oliva) e acidi grassi a catena media (MCT) antinfiammatori (olio di cocco). Inoltre, gli oli vegetali nutrono la pelle lasciandola morbida ed elastica.
  • Acqua di riso: è anch’esso un rimedio millenario, tanto semplice quanto efficace. L’acqua di riso è semplicemente l’acqua che deriva dalla cottura del riso. Si tratta dunque di uno scarto, ma ricchissimo di proprietà. L’amido di riso rilasciato nell’acqua di cottura, infatti, presenta proprietà lenitive ed emollienti, lasciando la pelle sana e il mantello morbido e luminoso. Unica raccomandazione, non salare l’acqua mentre cuoci il riso, in modo che otterrai pura acqua di riso senza altri ingredienti.
  • Olio essenziale di lavanda: è solitamente ben tollerato dal cane. Presenta esso stesso proprietà calmanti e lenitive, ed è inoltre un ottimo deodorante.

Shampo lenitivo all’avena per cani: la ricetta

Per questa ricetta hai bisogno di:

  • 1 tazza di farina di avena
  • 1 bicchiere di argilla ventilata
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva oppure di olio di cocco
  • Acqua di riso quanto basta ad ottenere un composto della consistenza di uno yogurt

Facoltativamente puoi aggiungere:

  • 3 gocce di olio essenziale di lavanda

Queste dosi bastano per un cane di media e grossa taglia. Se il tuo cane è di piccola taglia, diminuisci proporzionalmente il quantitativo di ingredienti.

Shampo lenitivo all’avena per cani: come realizzarlo

Ora che ti sei procurato tutti gli ingredienti ecco il procedimento step-by-step per realizzare lo shampo alla farina di avena per cani:

  1. mescola le polveri in una ciotola
  2. Aggiungi l’olio vegetale;
  3. Aggiungi acqua di riso a poco a poco, mescolando con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere un composto della consistenza di uno yogurt, nè troppo liquido nè troppo denso.
  4. Aggiungi l’olio essenziale, e il tuo shampo alla farina di avena per cani è pronto!

Shampo lenitivo all’avena per cani: come applicarlo

Una volta preparato l’impasto, sei pronto per fare il bagno al tuo cane. 

  1. Bagna per bene il mantello del tuo animale. 
  2. Distribuisci il composto su tutto il mantello, massaggiando delicatamente la cute per qualche minuto. Sii delicato! Una cute già infiammata facilmente può peggiorare se la si sfrega troppo intensamente.
  3. Risciacqua con acqua tiepida: fai attenzione infatti ad evitare acqua troppo caldo che potrebbe peggiorare la situazione.
  4. Usa un asciugamano morbido per asciugare il mantello, tamponandolo con delicatezza, o al massimo un soffiatore per cani.

Qui puoi trovare il video tutorial con tutto il procedimento e l’applicazione https://youtu.be/1oY8Hi80ivs

Puoi ripetere questo lavaggio anche una volta a settimana, in modo da tenere il mantello morbido e aiutare il tuo animale a trovare sollievo dalla sua condizione, ad integrazione e in ausilio della terapia prescritta dal tuo veterinario.

Laddove possibile, non spalmare addosso al tuo animale nulla che anche tu non possa anche mangiare!

Ricorda che troppo spesso il prurito del cane è legato ad una alimentazione innaturale e conseguente indebolimento del sistema immunitario! Se vuoi mettere il turbo al benessere del tuo cane, contattami per una consulenza e ti accompagnerò verso una alimentazione salutogenetica e detossificante!


Dott.ssa Melissa Buccella

Melissa Buccella, laureata con lode in Medicina Veterinaria, ha studiato Omeopatia Veterinaria presso la SSMVO Rita Zanchi di Cortona (AR). Attualmente svolge la libera professione di Naturopata del benessere animale, promuovendo la diffusione di un approccio salutogenetico alla cura dei nostri compagni di vita. Appassionata ed esperta di autoproduzione cosmesi bio naturale, con i suoi laboratori pratici itineranti aiuta inoltre le persone a conoscere e a realizzare con le proprie mani le alternative naturali diy (do it yourself) per la cura del corpo, della casa e degli animali d’affezione, con l’obiettivo di contribuire a diffondere una ritrovata armonia col Pianeta, maggiore autonomia, autosufficienza ed autostima.